Andora, Demichelis: "La giunta scelta in base alle preferenze"

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Andora. «La giunta? C’è tempo per la composizione. Godiamoci con serenità la vittoria elettorale. Ovviamente per le deleghe terremo conto delle preferenze ottenute». Il sindaco Mauro Demichelis, appena rieletto, non accelera ma riprende a lavorare a «palazzo» affiancato da ex consiglieri e assessori Marco Giordano, Patrizia Lanfredi, Daniele Martino, Maria Teresa Nasi, Fabio Nicolini, Paolo Rossi, Corrado Siffredi, Ilario Simonetta.

Quattro saranno i consiglieri di minoranza: oltre al candidato sindaco Flavio Marchiano, spazio per Rosella Porcella, Michele Carofiglio e Roberto Ardissone che sono delle new entry in Municipio.

Spazio anche all'analisi del voto e ai ringraziamenti: il 65 % degli andoresi ha premiato la sua squadra che ha incassato 2833 voti. «Andora Più» torna in Comune più forte di prima. «Gli elettori hanno confermato la fiducia, riconoscendo l’ottimo lavoro portato avanti nel precedente mandato. È stata una campagna elettorale intensa, ma emozionante, sempre tra la gente e sul territorio, all’insegna del dialogo e dell’ascolto. Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato, senza mai far mancare il proprio supporto e l’entusiasmo necessario per affrontare la competizione elettorale. Grazie alla mia famiglia per il sostegno, per avermi supportato e sopportato in queste settimane ricche di impegni e incontri».

Il giorno dopo la rielezione Demichelis non manca di rispettare il ruolo dello sfidante sostenuto da Flavio Marchiano: «Siamo certi che superata la campagna elettorale si possa avviare un confronto costruttivo e all’insegna della correttezza, nell’interesse unico degli andoresi».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci