Andora, con le multe della polizia municipale si farà educazione nelle scuole

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Andora. Nel 2019 la Polizia municipale di Andora incasserà 150 mila euro dai verbali per violazioni al codice della strada. Il 50% dei proventi, decurtate del «fondo crediti di dubbia esigibilità”» (calcolato in 46.092,41 euro), ovvero 103.907,59 euro (50% pari a 51.953,80 euro) verrà destinato ad iniziative in favore della comunità locale. Tra le iniziative previste figurano corsi di educazione stradale nelle scuole, l’ammodernamento e la manutenzione della segnaletica, quindi la redazione del Piano urbano del traffico. Previsti anche interventi per la sicurezza stradale.

Lo ha deciso l’Amministrazione comunale prendendo alla lettera l’articolo 208 del Decreto legislativo 285 /1992, modificato dalla legge 120/2010 che prevede appunto il vincolo di destinazione dei proventi derivanti dalle sanzioni del codice della strada nella misura del 50% per l’educazione e la sicurezza stradale. Previsto anche l’acquisto di nuova attrezzatura per la polizia municipale ma, all’occorrenza, anche assunzioni di agenti stagionali e progetti per il potenziamento del servizio notturno e di prevenzione delle violazioni del codice della strada.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci