Condividi l'articolo

Altare. Jean-Marie Bertaina sarà il protagonista dell’Altare Glass Fest dal 31 maggio al 2 giugno, dalle 14 alle 18 presso la fornace di Villa Rosa.
I visitatori potranno assistere dal vivo alla lavorazione del vetro soffiato, osservando da vicino come prende forma un’oggetto d’arte vitrea dalle mani esperte del maestro vetraio.

IL MAESTRO

Jean-Marie Bertaina è impegnato nella lavorazione del vetro sin dal 1964 a Biot, piccolo e affascinante paese sulle colline del sud della Francia, noto per la produzione di vetri artistici.

IL FESTIVAL

Altare Glass Fest ogni anno rievoca l’antica tradizione altarese della lavorazione del vetro soffiato, arte millenaria che ha reso il paese di Altare famoso nel mondo.
Chiamando a lavorare nella fornace di Villa Rosa non solo maestri vetrai provenienti dalle più diverse tradizioni, ma anche artisti specializzati nelle differenti tecniche di lavorazione del vetro, il festival offre ai visitatori del Museo dell’Arte Vetraria Altarese il migliore esempio dell’eccellenza artigianale, mettendo a confronto tecniche artistiche e stili decorativi antichi, moderni e contemporanei.

Immancabile, poi, come in ogni edizione, una ricca offerta di corsi e laboratori creativi, su prenotazione, aperti a tutti, esperti o neofiti dell’arte del vetro, in cui anche il semplice appassionato potrà sperimentare stili e metodi di lavorazione, guidato da esperti artigiani del settore.