Albisola, sabato l'inaugurazione installazione d’arte ceramica contemporanea “Elatan"

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albisola. Sabato 8 dicembre 2018, alle 17.00, sulla passeggiata “Eugenio Montale”/piazza Chiesa ad Albisola Superiore avrà luogo l’inaugurazione dell’installazione di arte ceramica contemporanea dal titolo “Elatan. L'Albero capovolto di un mondo al contrario per artisti sott'insù”, un originale appuntamento, quest’anno alla seconda edizione.

Il progetto “Elatan”, in capo all’Associazione culturale e ricreativa Officina 900, è nato dall’idea dell’artista Gabriele Resmini, alias Mr. Corto Clasti, già ceramista e associato dell’Associazione Ceramisti di Albisola Superiore, che ha ideato un’opera d’arte contemporanea per la città di Albisola che ha reso la ceramica protagonista e portatrice di significati, ispirata in chiave innovativa e rivoluzionaria alla festa del Natale.

L’idea si è concretizzata già nel 2017 in un’installazione artistica, un albero di Natale capovolto (ELATAN), realizzato in ferro e piastre di ceramica di forma triangolare create da artisti ed artigiani ceramisti. L’opera potrà essere ammirata da sotto in su, camminando o sedendosi sul tappeto erboso, base dell’installazione. La tecnica per la realizzazione dell’opera prevede una piramide a base pentagonale: la copertura della piramide superiore sarà realizzata in piastre ceramiche di terra bianca a forma triangolare, decorate da artisti e ceramisti delle città di Faenza e Nove.

Le città di Albisola Superiore, Faenza e Nove sono, infatti, antichi centri di produzione ceramica, aderenti all’Associazione Italiana Città della Ceramica, conosciute ed apprezzate in tutto il mondo ed espressione del brand ceramica locale. L’opera sarà esposta sulla passeggiata Eugenio Montale/piazza Chiesa da sabato 8 dicembre a domenica 13 gennaio. A prosecuzione del progetto vi sarà un’asta pubblica e online in cui verranno vendute le singole piastre ed il cui ricavato sarà utilizzato per la promozione di due residenze ad Albisola Superiore.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci