Alberto Luppi Musso ritorna in concerto nel suggestivo Borgo Saraceno di Varigotti

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Finale Ligure. Alberto Luppi Musso ritorna nel suggestivo Borgo Saraceno di Varigotti, frazione di Finale Ligure, dopo il successo ottenuto a Luglio nell’ambito della “Piccola Rassegna Ventosa” organizzata dall’associazione Varigotti Insieme.

Appuntamento quindi per sabato 1° settembre, alle ore 21, in piazzetta Libeccio per un altro concerto organizzato da Varigotti Insieme nell’ambito della Piccola Rassegna Ventosa.

Sarà un Concerto con una dedica speciale per la sua Genova. Il compositore genovese (ma ormai quasi “Finalese d’adozione”, per l’amore con cui viene sempre accolto in questa località ponentina) infatti presenterà una suite dedicata alla Superba con un ospite d'onore: il polistrumentista genovese Stefano Bertoli che da oltre trent'anni ha suonato e registrato con moltissime formazioni jazz, progressive e avanguardistiche. La sua passione per la world music, con un occhio di riguardo all'oriente, lo porta a passare dai timpani all'hang passando per la conga senza mai fossilizzarsi su un unico genere o strumento. Sarà un momento toccante dove il duo interpreterà brani di Paganini e Bach passando a brani popolari e alle melodie di De Andrè e alle stesse di Luppi Musso. Ci sarà anche una figura femminile, ormai onnipresente in ogni live del pianista genovese: questa volta ha il volto di Chiara Piras, cantante e pianista ingauna, fin da piccola protagonista nel canto con molti premi vinti. Chiara Piras nel 2013 vince il premio della critica al concorso canoro “voci nuove" e dal 2017 è seguita dal maestro Luppi Musso. Con il suo maestro interpreterà brani sia in italiano e in francese, non soltanto a quattro mani sulla tastiera ma anche a due voci..

Si prospetta una serata ricca di emozioni con le note di Alberto Luppi Musso per la sua Genova.

In caso di pioggia il concerto si terrà presso le sale dell’auditorium dell'Accademia Musicale del Finale, con sede in via Aurelia 231 a Varigotti.

Ingresso libero.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci