Albenga e tutto il comprensorio ligure piange Rosy Guarnieri

La TUA pubblicità qui. Contattaci

All'età di 66 anni è mancata nella notte l'ex sindaco di Albenga, Rosalia Rosy Guarnieri, all'ospedale di Pietra Ligure dov'era ricoverata.

“Rosy la Zarina” Guarnieri, originaria di Villalba, un paese dal quale sono emigrati molti siciliani che hanno trovato lavoro nella Piana. Era sposata con Franco Vairo. Lascia anche due figlie Micaela e Tatiana. Domenica scorsa alle politiche grazie ai resti era stata eletta parlamentare. È sempre stata una leghista di ferro conquistandosi il soprannome "Zarina". Epiche le sue trasferte, in gruppo, a Pontida e soprattutto nel 2010 quando, per la prima volta, aveva raggiunto il ventesimo raduno da sindaco della città delle Torri sfidando anche il maltempo insieme ad altri simpatizzanti del Carroccio. Per l'occasione si era fatta fotografare sotto un’enorme statua di Alberto da Giussano, alta più di 10 metri, collocata alla destra del palco (con la scritta "Fratelli su Libero Suol" ai piedi della scultura). Dal 2010 al 2014 è stata sindaco di Albenga, ma “frequentava” il Palazzo Civico dal 1997 avendo ricoperto l’incarico di consigliere (lo era anche in questo mandato) e di assessore (2001 al 2005). Dal 2011 al 2016 è stata membro del consiglio direttivo della società Albenga-Garessio-Ceva.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci