Albenga. Momenti di ansia per il bimbo chiuso in auto

Pare anche che il bimbo con sindrome di Down abbia ingoiato una monetina trovata sul cruscotto.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Momenti di ansia oggi ad Albenga in zona Polo 90, nel parcheggio di fronte a Paniate. Erano passate da poco le 18,30 quando una coppia, dopo aver effettuato alcuni acquisti si apprestava a caricarli in auto, un SUV di grossa cilindrata, quando il figlio più grande di quattro anni, che si trovava già all'interno della macchina si chiudeva nell'abitacolo dove era stata posta la borsa con le chiavi.

I genitori si sono trovati nell'impossibilità di aprire la portiera per farlo uscire. Alcuni passanti hanno coadiuvato i genitori tentando di aprire l'auto ma ogni tentativo è risultato inutile.

Pare anche che il bimbo, con sindrome di Down, abbia ingoiato una monetina trovata sul cruscotto.

L'arrivo dei vigili del fuoco, chiamati per intervenire celermente a liberare il bimbo, ha risolto la difficile situazione. I pompieri infatti hanno sfondato il vetro del finestrino posteriore permettendo ai genitori di abbracciare nuovamente il piccolo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno effettuato i rilievi del caso oltre ad una ambulanza della Croce Rossa ma, fortunatamente, al bimbo non sono stati riscontrati problemi fisici.

(fonte: Simonetta Vandone)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci