Albenga: maxi operazione dei Carabinieri agli ex cantieri di via Carloforte

Anche i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale a supporto dei Carabinieri.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. Maxi operazione dei Carabinieri, all'alba di stamani, presso gli ex cantieri di Via Carloforte, nel centro di Albenga, da tempo rifugio di senzatetto e luogo di ritrovo per malviventi, nonostante i vari tentativi di chiusura degli accessi ai locali, realizzati anche col supporto dei cittadini.

Nella prime ore del mattino di oggi, i Carabinieri della Compagnia di Albenga con il supporto di unità cinofile antidroga e la sorveglianza aerea disimpegnata dall’elicottero dell’Arma, nonché dell’appoggio di una squadra di Vigili del Fuoco di Albenga e di personale della Polizia Locale, hanno condotto un mirato servizio finalizzato al controllo delle tre palazzine in stato di abbandono ubicate in via Carloforte, già teatro di numerosi interventi su segnalazione e arresti di stranieri dediti ad attività delittuose.

Dopo una preliminare cinturazione dell’area, le squadre di militari hanno dapprima verificato se vi fossero eventuali nuovi punti di effrazione negli ingressi. Furono infatti collocate – illo tempore- dall’amministrazione comunale apposite griglie di interdizione all’accesso ai numerosi varchi (sessante complessivamente) delle tre palazzine. Alcune di queste però col tempo furono divelte da malintenzionati o stranieri in cerca di ricovero per la notte.

Un sopralluogo accurato dei militari dell’Arma, effettuato nei giorni precedenti, ha consentito di studiare i dettagli dell’operazione e registrare i punti di accesso attualmente esistenti, la presenza di precedenti bivacchi (materassi, coperte, bottiglie ecc.) all’interno di alcuni appartamenti ai piani superiori.

L’Operazione di stamattina, invece ha visto una sistematica e accurata ispezione di ogni singola palazzina. Ogni piano, dai sotterranei al sottotetto è stato perquisito palmo a palmo sotto l’occhio vigile e l’illuminazione a giorno dell’area da parte di “Fiamma”, l’elicottero del 15° Nucleo Elicotteri dei Carabinieri di Villanova d’Albenga (SV). I cani specializzati del Nucleo Carabinieri cinofili hanno passato al setaccio ogni stanza.

Non sono state rintracciate persone all’interno degli stabili.

Al termine dell’operazione di polizia, si è passati subito alla fase della messa in sicurezza ad opera dai cantonieri comunali che hanno cominciato a murare gli accessi agli edifici al fine di impedire che in futuro l’area possa continuare ad essere utilizzata illecitamente a vario titolo. Le operazioni di chiusura dei varchi e messa in sicurezza continuerà nei prossimi giorni, ove verranno vagliati ulteriori impedimenti ed ostacoli fissi volti a disincentivare l’accesso illecito di malintenzionati.

È stato dunque un servizio antidegrado ma soprattutto di messa in sicurezza dell’intera area che offre potenzialmente pericoli come ogni altra area cantieristica specie quando dismessa o in stato di completo abbandono.

Nel mirino dei militari anche altre situazioni analoghe di stabili abbandonati disseminati nel territorio di competenza della Compagnia Carabinieri di Albenga.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci