Albenga: manifestazione contro la privatizzazione dell'ospedale

Ad organizzare la protesta il gruppo dei "Cittadini Stanchi" di Albenga.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. Una manifestazione, questa mattina, per la difesa della sanità pubblica davanti all'ospedale di Albenga, che nei piani della Regione nei prossimi mesi dovrebbe passare in gestione ai privati. Ad organizzare la protesta il gruppo dei “Cittadini Stanchi” di Albenga.

«Noi cittadini – dice Angelo Pallaro, portavoce dei Cittadini Stanchi, specialmente di Albenga non abbiamo mai avuto una risposta. La giunta regionale, il governatore Toti e il vicepresidente Viale, hanno promesso di venire qui a spiegarci i motivi della privatizzazione, finendo sempre per rimandare e, alla fine, non sono mai arrivati. Ormai è tardi e a giugno apriranno le buste del bando europeo per la privatizzazione. Noi non ci arrendiamo e con i nostri avvocati stiamo preparando un ricorso al Tar della Liguria. Negli anni, complici tutti i partiti, dalla sinistra alla destra, è iniziato il degrado e i tagli esagerati e inarrestabili alla sanità. Un privato se viene qua, viene per guadagnarci qualcosa e non possono farci credere che non cambi nulla o quasi rispetto al pubblico. Dovevano venire a darci delle spiegazioni più di un anno fa: ora non sono certo persone gradite ad Albenga».

In mattinata, la manifestazione è stata raggiunta anche dal sindaco della città ingauna, Giorgio Cangiano, che ha avuto modo di discutere le motiviazioni dei cittadini manifestanti fuori dall'ospedale Santa Maria della Misericordia.

Albenga: manifestazione contro la privatizzazione dell'ospedale: video #1 To see this video you need Javascript to be enabled. Click the image to open the video's page.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci