Albenga: furto in pieno giorno di un cellulare sul Ponte Rosso

La TUA pubblicità qui. Contattaci

La rabbia di Asya, sulla sua pagina FB, racconta di un lunedì pomeriggio, ad Albenga, la sua città. Sono da poco passate le 15, quando tornando a casa, la giovane attraversa il "Ponte Rosso", in direzione Vadino, quindi svolta a destra mentre conclude la conversazione al telefonino, che ha ancora tra le mani. In quel momento un extracomunitario, in sella ad una bici di colore blu, la raggiunge velocemente e le strappa il cellulare dalle mani, lasciandola sgomenta.
Un furto rapido, ma che colpisce nel profondo Asya, spaventata soprattutto dallo stato di insicurezza che ormai regna anche in pieno giorno.

«Non per il telefono racconta Asya ma tanto quanto per lo spavento... Beh questo non l'accetto... io non sono razzista... mi chiedo per quanto tempo ancora dovremo avere paura a girare per la NOSTRA città?».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci