Albenga e Modica gemellate sotto il segno di Fidapa

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. Nella sala consiliare del Comune di Albenga si è svolta la cerimonia di ritorno del gemellaggio tra le sezioni Fidapa BPW Italy di Albenga e di Modica. Alla presenza della Presidente del Distretto di Sicilia, Cettina Corallo, della Presidente del Distretto Nord-ovest, Grazia Mura, del sindaco di Albenga Giorgio Cangiano, Valeria Enrica Storchi ed Irene Raudino, presidenti rispettivamente della sezione di Albenga e di quella di Modica, hanno siglato un patto che impegna le rispettive socie a realizzare sforzi comuni per promuovere e concretizzare iniziative idonee ad eliminare ogni forma di discriminazione e di violenza contro le donne, per costruire una società più giusta.

Durante la cerimonia , la presidente di Albenga ha sottolineato che a legare queste due città sono la romanità e la storia, perché entrambe conservano tracce cospicue di un passato prestigioso e la storia deve essere intesa non come possesso statico, ma come frutto di una conquista in cui il passato va ad amalgamarsi con il presente, un passato, quindi, funzionale alla modernità.

Non secondaria è la cultura e la dott.ssa Josepha Costa in un brillante intervento, ha ricordato che nel corso dei secoli vi sono stati strettissimi rapporti tra la Sicilia orientale e la Liguria. A loro volta il sindaco Giorgio Cangiano e l’assessore Simona Vespo hanno lanciato l’idea di un gemellaggio tra le due amministrazioni, idea accolta anche dal vicesindaco Tomatis. Sarà possibile rafforzare il legame creatosi grazie a Fidapa, e mettere in contatto le realtà delle due città per valorizzarne le eccellenze?

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci