Albenga: arrivato dalla Francia, arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti dalla Polizia Locale

Continua a dare risultati la profonda conoscenza del territorio e della comunità locale da parte della Polizia Locale.

Pista Kart Indoor Albenga

Albenga. Continua a dare risultati la profonda conoscenza del territorio e della comunità locale da parte della Polizia Locale. Il nuovo volto non è passato inosservato ed anzi è stato destinatario di particolare attenzione. Arrivato dalla Francia il 17 Maggio T.S. di 33 anni a quanto pare si era già costruito una folta rete di contatti nel mondo dei consumatori di sostanze stupefacenti.

Per lui deve essere stata una sorpresa il controllo da parte della pattuglia che lo ha incrociato in Via Papa Giovanni. In un primo momento ha mostrato serenità fino ad arrivare ad ingaggiare un lungo inseguimento quando ha capito di dover essere sottoposto a perquisizione: addosso occultava eroina già suddivisa in dosi ed altro stupefacente ancora da dosare. La perquisizione risultava positiva anche per ingente quantitativo di denaro contante provento di precedenti cessioni essendo il cittadino Libico privo di lavoro e senza fissa dimora.

Questo ennesimo arresto - convalidato questa mattina dal Giudice che metteva in libertà lo straniero con l'imposizione del divieto di dimora in tutta la provincia di Savona - arriva a tre giorni dall'arresto operato nell'ambito del presidio Spiagge Sicure e dimostra l'oramai indiscutibile risultato della profonda evoluzione del lavoro della Polizia Locale di questi ultimi anni.

Sotto il profilo strutturale, la creazione di ambienti di lavoro che permettono di eseguire gli accertamenti dei fermati in condizioni di sicurezza con una stanza appositamente arredata e non comunicante con il pubblico e di un Ufficio Operativo di Polizia Giudiziaria e Sicurezza Urbana, quest'ultimo opera in stretta sinergia acquisendo notizie "in proprio", da personale dedicato ad altre mansioni e infine filtrando le segnalazioni ritenute di maggior attendibilità e rilevanza che giungono dalla comunità ingauna.

Questi numeri non vanno letti come un particolare indice di criminalità sul territorio quanto piuttosto indice dell'attenzione prestata al territorio e alla fenomenologia tipica di una città di riferimento nel ponente savonese.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi