Alassio: tesoro archeologico ritrovato grazie ai lavori per la fibra ottica

Ritrovata un'ampia porzione di pavimento piastrellato ed altre basse strutture in muratura sepolte in piazza Paccini.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. Nascosto per centinaia di anni da strati di terra e asfalto, un vero e proprio tesoro è riemerso dal pavimento di piazza Paccini ad Alassio.

Il pavimento della frequentatissima piazza, celava un tesoro di piastrellato ed altre basse strutture, sepolto forse da migliaia di anni che, grazie ai lavori di posa della fibra ottica, è tornato alla luce dei giorni nostri.

Il ritrovamento, del tutto inaspettato, ha causato il blocco dei lavori ed il conseguente intervento degli esperti della Soprintendenza per i beni archeologici, che ora si occuperanno di effettuare i rilievi del caso ed, eventualmente, decidere di allargare ulteriormente l’area degli scavi.

Sotto l’asfalto di piazza Paccini, infatti, si potrebbe nascondere un tesoro archeologico assai più ampio rispetto a quello già venuto alla luce questa mattina che, secondo una primissima ipotesi degli esperti, sarebbe riconducibile ad un antico convento e non sarebbe pertanto di epoca romana. Ma i rilievi sono ancora in corso.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci