Alassio, rapinano un gruppo di ragazzini. Due maggiorenni arrestati dai Carabinieri

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Alassio. Pomeriggio movimentato ieri 1 novembre, in via Aurelia di Alassio, dove un gruppo di ragazzini locali, tra i 13 e i 16 anni , all’improvviso e senza una valida ragione, è stato aggredito da due giovani maggiorenni provenienti dalla provincia di Como, che dopo averli insultati, offesi e provocati, sono passati alle mani, colpendo con un pugno uno di loro, al quale, usando violenza, hanno sottratto una cassa dello stereo, del valore di 200 euro, dandosi poi a repentina fuga.

Impauriti e terrorizzati, i ragazzini si sono subito precipitati nella vicina Caserma dei Carabinieri di Alassio, chiedendo aiuto e rappresentando quanto era successo poco prima. Il Carabiniere di servizio alla caserma, dopo averli rassicurati e preso nota sommaria dell’accaduto, ha informato l’operatore della Centrale Operativa, che, in un batter d’occhio ha indirizzato l’equipaggio del Nucleo Radiomobile nelle ricerche dei due aggressori.

La loro fuga è stata infatti vanificata dall’immediato intervento della Radiomobile Carabinieri di Alassio, che rintracciava gli aggressori nelle zone circostanti dell’accaduto.

Per loro, l’accusa è di rapina impropria in concorso e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Savona sono stati condotti in carcere.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci