Alassio- Rapina alla tabaccheria di via Neghelli. Rapinatore arrestato

«Ho perso i soldi ai videopoker e non sapevo come fare» - la motivazione data dal rapinatore

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Voleva recuperare i soldi delllo stipendio persi, la mattina, per questo L.M. è tornato, nel pomeriggio, alla tabaccheria di via Neghelli, con una maschera da clown e armato di un coltello da cucina, di 40 centimetri.

Il 24enne savonese incensurato, cameriere in un albergo di Alassio, dopo aver minacciato il titolare ed essere riuscito ad impossessarsi di un borsello, contenente 300 euro, conservato sotto il registratore di cassa, ha tentato la fuga verso monte, braccato dalla polizia, insieme ad un finanziere di Savona libero dal servizio che, dopo solo 300 metri lo hanno arrestato, senza trovare alcuna resistenza.

«Ho perso i soldi ai videopoker e non sapevo come fare» - la motivazione data dal rapinatore che, su disposizione del pm del tribunale di Savona, Massimiliano Bolla, è stato trasferito al carcere di Imperia, in attesa di essere interrogato.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci