Condividi l'articolo

Alassio. E’ stata istituita il 27 dicembre scorso con apposita legge regionale con la volontà di rafforzare il legame tra cittadinanza e istituzione e consolidare il senso di appartenenza a Corpi di Polizia locale. Stamani a Genova, alla presenza delle autorità regionali e cittadine, si sono raccolti i sindaci e i comandanti della Polizia Municipale di tutti i comuni liguri per la prima edizione della Giornata Regionale della Polizia Locale.

Un invito quello dell’Assessore e Vicepresidente della Giunta Regionale Sonia Viale che è stato prontamente accolto dal Sindaco di Alassio Marco Melgrati e dal Comandante della Polizia Municipale alassina Francesco Parrella. Una data non casuale quella del 3 maggio, individuata nell’ambito del Comitato tecnico consultivo di Polizia Locale: il 3 maggio del 1957 Papa Pio XII con Lettera Apostolica nominò San Sebastiano patrono della Polizia Locale.

“Questa giornata – ha dichiarato il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti – è dedicata a tutti coloro che svolgono questo lavoro con dedizione e impegno quotidiano. Questa prima Giornata della Polizia Locale ha un significato ancor più pregnante, perché cade a pochi mesi dal crollo di ponte Morandi: sono orgoglioso di premiare non solo gli agenti che si sono distinti per meriti speciali ma anche i Comandi di Genova, Milano, Torino e Livorno per l’instancabile impegno profuso nell’immediatezza della tragedia e nei giorni e mesi successivi. A tutti loro vanno il nostro ringraziamento e la nostra gratitudine”​

“Una bella iniziativa – il commento del primo cittadino di Alassio – cui abbiamo aderito nella consapevolezza del grande lavoro che quotidianamente viene svolto dalla Polizia Locale per la sicurezza e il decoro delle nostre città. Credo sia stato giusto questo momento di incontro, confronto e anche riconoscimento di un impegno costante spesso in condizioni ben lungi dall’essere ottimali”.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici