Alassio: "Due parole del sindaco" si trasformano in un comizio, sbotta la minoranza: "Un abuso della sala consigliare"

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Alassio. Pre consiglio comunale caldo ieri sera ad Alassio. Il sindaco Marco Melgrati sospeso ha deciso di leggere le dichiarazioni spontanee rese in Tribunale a Genova prima della sentenza di condanna. Sbotta la minoranza: "Scandaloso abuso della sede consigliare da parte del sindaco sospeso, per suo comizio con lettura delle spontanee dichiarazioni rese nel processo penale, condiscendenti gli organi di garanzia (segretario e presidente del consiglio)", dice Giovanni Parascosso di Alassio Volta Pagina. Si sono associati anche Jan Casella del suo stesso movimento, quindi Martino Schivo di Alassio 365 (i tre sono usciti dall'aula) quindi Simone Rossi e Enzo Canepa. "Uso e abuso dei soldi pubblici utilizzati per le riprese televisive. Le sentenze si rispettano e non si commentano".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci