Alassio, denunciato dalla Polizia titolare di bar/ristorante per occupazione abusiva di suolo demaniale

  • Redazione
  • 1 min e 1 sec (153 parole)
  • Cronaca
  • alassio
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio- Nei giorni scorsi, durante un servizio di controllo del territorio sul lungomare Cadorna, è stato denunciato per occupazione abusiva di area demaniale un ristoratore di Alassio che sprovvisto di autorizzazione occupava, all'insaputa del concessionario della spiaggia, una porzione di arenile di circa mq.117, aumentando di fatto la superfice commerciale della propria attività. Personale della Polizia Amministrativa e della Squadra Nautica del Commissariato di Pubblica Sicurezza in collaborazione con gli uomini della Capitaneria di Porto, hanno accertato l'irregolarità che a norma dell'art. 1161 del Codice della Navigazione, prevede la segnalazione alla Procura della Repubblica. L'esercente aveva allestito un vero e proprio dehors con sedie e tavolini offrendo in tal modo ai turisti una location esclusiva poco apprezzata però dagli altri ristoratori che vedevano in tal modo sottrarsi ingiustamente i potenziali clienti. Dal controllo del locale gli Agenti accertavano anche la mancata esposizione al pubblico della tabella dei prezzi e l'elenco delle bevande alcoliche.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci