Alassino ultra 80enne a bordo di auto in fiamme aull’A6

Automobilisti, facevano foto e si allontanavano racconta l'albenganese Enzo Ricotta

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Era partito da Savona, nel pomeriggio di ieri, con l’intento di raggiungere Alassio, dov’era atteso da sua moglie, ma qualcosa è andato storto.

L’uomo, ultraottantenne, si è messo alla guida di una vecchia Mercedes Benz e ha imboccato l’autostrada, sbagliando subito direzione. Stava procedendo, per Torino e non verso la città del muretto, senza neppure rendersene conto.

Nel traffico del sabato c’era anche l’albenganese Enzo Ricotta, diretto ad Alba che, notato del fumo sotto l’auto di chi lo precedeva, lo ha raggiunto per segnalare il problema, senza però riuscire ad attirare l’attenzione dell’anziano, concentrato nella guida. Ricotta ha quindi deciso di fermare la marcia della vettura, nei pressi del viadotto tra Altare e Millesimo in direzione Torino, ponendosi come ostacolo e chiamando subito i soccorsi. In pochi attimi, Ricotta è riuscito ad estrarre l’uomo dall’abitacolo ormai in preda alle fiamme e farlo allontanare, mentre la macchina prendeva fuoco velocemente, sotto i loro occhi. “Con grande rammarico gli automobilisti non si sono fermati per aiutarmi-racconta Enzo-rallentavano per la curiosità facevano foto e si allontanavano”...

Sul posto gli agenti della Polizia stradale hanno constatato lo stato confusionale dell’anziano, rimasto fortunatamente incolume facevano intervenire un’ambulanza per l'assistenza dell'uomo.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci