Alassino multato tre volte in un minuto a Mentone, sanzione da 436 euro

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. Collezionare tre multe per un totale di 436 euro nel giro di un minuto è roba da Guinness dei Primati. Un record stabilito, suo malgrado, da un automobilista alassino finito nelle strette maglie della polizia municipale di Mentone. E’ successo lo scorso fine settimana. Una doccia gelata per Mario A. che ha dovuto fare i conti con un agente inflessibile dal «blocchetto facile». «Mi ero recato in farmacia. E’ bastato un giro di orologio, un minuto non di più, per vedere il poliziotto che scriveva il verbale. Inutilmente ho cercato di giustificarmi. Lui, senza manco aprire bocca, ha fatto un giro intorno alla macchina, ed ha scritto un secondo verbale: questa volta per le gomme lisce. Piuttosto seccato ho alzato la voce. Lui, come se nulla fosse, mi ha rifilato un terzo verbale. Un bel multone da 436 euro. Un accanimento mai visto in Italia». Ma non è il primo e forse neppure l’ultimo episodio che si verifica lungo le località balneari della Costa Azzurra. Altri savonesi sono stati finiti nella rete della polizia locale. Un gruppo di motociclisti albenganesi, durante una trasferta domenicale oltre confine, sono stati multati dagli agenti per non aver rispettato la coda pur non commettendo alcuna infrazione. «Vigerebbe una regola che ha dell’incredibile: non si potrebbero più sorpassare le auto in coda pur non uscendo dalla linea di mezzeria».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci