Al via la tradizionale sagra di Bastia di Albenga

Pista Kart Indoor Albenga

Albenga. Quattro giorni di festa. Da oggi a domenica torna la «Sagra du Burgu» di Bastia d’Albenga che da sempre celebra le eccellenze enogastronomiche del territorio. Già vincitrice del premio «Festivalmare» come «Miglior evento della Liguria» la sagra è organizzata dalla associazione Bastiamoci in collaborazione con la parrocchia di Santa Annunziata, con il patrocinio del Comune di Albenga e della Regione Liguria. Dalle 19 fino all'una, appuntamento nel suggestivo borgo della frazione di Bastia, ad Albenga, per quattro serate all'insegna dei sapori tipici, della musica e del divertimento. Venti cantine classiche, più tre stand benefici sono il cuore pulsante dell’iniziativa, che come di consueto sarà accompagnata, sera dopo sera, da diverse performance musicali: giovedì 22, Stavolta mia moglie mi manda a Funk, Liscio e Busso, Sylenth & Lenny e Dj Enzo; venerdì 23, Baboomba Tribute Band, Paola e Chantalle, Sylenth & Lenny e Dj Enzo; sabato 24 Missing Ink, Riva Salsera, Sylenth & Lenny, Giorgino e Dyeg, domenica 25 Recovered, Liscio e Busso, AlexMo e Sylenth e Dj Enzo. Anche quest’anno, sarà presente una speciale giuria che, al termine dell’evento, premierà le migliori cantine della “Sagra du Burgu" con ben quattro onorificenze in palio: premio "Stella" alla miglior cantina (nel 2018 vinta da "A Cantina de Ca Mea"), premio "Rosy" al miglior piatto ligure (nel 2018, coniglio alla ligure della cantina "A Fettina du Preve"), premio "Leo" alla cantina più originale (nel 2018, cantina "Da Scumbatella"), premio "Domenico" al miglior cocktail (nel 2018, "Bastiora" della cantina "I Spantegai"). Spazio anche alla beneficenza e alla solidarietà, con la pesca di beneficenza pro parrocchia, la cantina di Bastapoco Onlus e il Desbarassu pro parrocchia.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi