Al Cineforum di Alassio c'è il film "Forza Maggiore"

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. Penultimo appuntamento con il «Cineforum» di Alassio. La rassegna cinematografica in corso dall’autunno all’auditorium «Roberto Baldassarre», alla biblioteca civica «Renzo Deaglio», propone questa sera alle 21 il film «Forza Maggiore» di Ruben Östlund, regista svedese che già si era fatto notare a Cannes nel 2011 con «Play». In un villaggio sciistico delle Alpi francesi si consuma un dramma esistenziale e famigliare che indaga le debolezze umane e le relazioni tra individui, osservandole nel loro lato più grottesco e inconfessabile ed elargendo gratificanti manciate di caustica ironia. Secondo i critici «Forza maggiore» è uno dei film più interessanti del 2014 che ha confermato il talento e lo sguardo innovativo regista nordico che al Festival della Costa Azzurra è uscito vincitore, proprio con questo film, nella sezione «Un Certain Regard». Girato nella stazione sciistica francese di Les Arcs, «Forza maggiore» esplora la natura umana con uno stile originale e totalmente suadente. Utilizzando spesso la camera fissa, regala sequenze di fascino visivo, come l'emozionante scena della valanga. Le vette innevate, i silenzi solleticati dai rumori che gli amanti dello sci conoscono bene, la nebbia che risucchia, le atmosfere rarefatte accompagnate dalla musica di Vivaldi... A questi ammalianti esterni nordici fanno pari gli interni dalle architetture in legno e dai rimandi stranianti. Attraverso le dinamiche sulle piste da sci si vede una famiglia "perfetta" lacerarsi, mettere in gioco e distruggere i suoi ruoli stabiliti, pian piano riabilitarli.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci