Ad Imperia l'assemblea degli iscritti di "Area Aperta"

Approvate le linee programmatiche dell’associazione

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Imperia. Partecipata assemblea degli iscritti ad “Area Aperta”, l’associazione politico-culturale che vede portavoce Giuseppe Fossati, per approvare le linee programmatiche dell’associazione in vista delle prossime elezioni comunali ad Imperia.

L’Assemblea ha confermato la scelta di appoggiare la proposta di candidatura di Claudio Scajola a Sindaco di Imperia ed ha programmato una serie di incontri tematici per approvare le proposte programmatiche elaborate, nei mesi scorsi, dai gruppi di lavoro costituiti sulle tematiche di maggior rilievo: sicurezza e vivibilità della città; lavori pubblici, decoro, manutenzione della città, igiene urbana, sviluppo e lavoro, commercio, turismo, cultura, sport, manifestazioni, puc e pianificazione territoriale, viabilità e trasporti, portualità, organizzazione uffici e società comunali.

"Durante l’anno trascorso dalla costituzione, Area Aperta ed i suoi iscritti, infatti, hanno lavorato in silenzio e tenendosi fuori dalle polemiche amministrative contingenti, per ragionare e lavorare sulle proposte da sottoporre alla Città per il prossimo mandato amministrativo. La debolezza politica e l’agonia della Amministrazione uscente, infatti, lascerà inevitabilmente irrisolti evidenti problemi su tutti i temi individuati ed assegnati ai gruppi di lavoro: la Città è più insicura e peggiorata nella vivibilità, le manutenzioni ed il decoro cittadino sono carenti, le necessarie scelte sul servizio di raccolta rifiuti sono irrisolte, il commercio e lo sviluppo sono in difficoltà, la cultura e le manifestazioni sono ridotte al di sotto di livelli minimali accettabili, il sostegno allo sport è da potenziare, la pianificazione territoriale è ferma al 1999, con un piano regolatore scaduto dal 2009, la viabilità ed i trasporti presentano criticità evidenti, i noti problemi della portualità sono del tutto irrisolti, alcuni uffici e le società comunali hanno necessità di una profonda riorganizzazione. Area Aperta ha lavorato e sta lavorando per fare proposte serie, concrete e senza voler polemizzare con nessuno. Non abbiamo amici da difendere, né nemici da abbattere. Riteniamo che la Città sia in evidente difficoltà e, di chiunque siano le responsabilità politiche o amministrative, adesso occorre solo lavorare seriamente per dare una svolta. Chiunque si ponga in questo spirito ed abbia interessa a partecipare al progetto sarà benvenuto", spiega Giuseppe Fossati, portavoce di Area Aperta.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci