Ad Albenga una cena medievale all'ombra delle torri

Questa sera nella centralissima piazza San Michele

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. Una cena medievale all’ombra delle torri per chiudere il lungo «Luglio Ingauno».

Dopo il Palio dei Rioni che ha attirato migliaia di visitatori non solo dalla provincia di Savona, ma anche dalla vicina Imperia e Genova, questa sera nella centralissima piazza San Michele, è previsto un appuntamento conviviale. A fianco del podestà siederanno le più alte cariche del quartiere Santa Maria vincitore dell’edizione 2018 che si è aggiudicato lo stendardo lo stendardo creato da Umberto Padovani. Questa sera sarà l’occasione per fare un bilancio degli eventi e chiudere i festeggiamenti di un mese ricco di iniziative che verrà ripetute il prossimo anno. La suggestiva piazza del Comune e della Cattedrale San Michele sarà addobbata a festa per la cena medievale promossa dal Comitato Palio Storico di Albenga con il sostegno del Comune. La cena, servita sui tavoli sistemati lungo tutto il rettangolo della piazza storica del cuore albenganese, inizierà alle 20,30.

Ovviamente il menù prevede piatti della cucina dell’epoca, gli stessi che sono stati serviti durante il Palio nelle cantine del centro storico ingauno.

Per partecipare bisogna comunicare la propria prenotazione all’Ufficio Turismo. Per tutte le iniziative, compresa quella di questa sera, si può seguire la pagina Facebook Palio Storico di Albenga o ancora il sito web, sempre aggiornato e ricco di fotografie e curiosità, all’indirizzo

www.paliostoricoalbenga.it, oppure telefonando al numero 0182.5685282 o rivolgendosi all’Ufficio Turismo del Comune di Albenga situato in viale Martiri della Libertà 1, telefono 0182.5685216. E Dulcis in fundo, la grande conclusione «Luglio Ingauno», sarà domani sera con il concerto della Musicovocale Ingaunia Egidio Marcelli, sempre in piazza San Michele. Albenga dunque per un mese intero si è trasformato in un palcoscenico dove è stato possibile rivivere tutte le pagine della sua lunghissima storia.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci