Accoltellamento di Borghetto, atteso dal giudice Pino Mallardo

Borghetto Revisioni

Borghetto Santo Spirito. È stato fissato per domani mattina l’interrogatorio per la convalida dell’arresto di Pino Mallardo, 52 anni, conosciuto come «Pino il Foggiano», detenuto a Imperia. L’uomo, accusato di tentato omicidio, lunedì mattina ha accoltellato il titolare del «Bar Maxi», Santolo «Santino» Gallo, 63 anni, tutt’ora ricoverato all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Il titolare del locale di via Ponti era intervenuto per sedare una lite tra Mallardo e una donna. La reazione dell’uomo è stata violentissima: ha estratto un coltello e con quello ha sferrato un fendente che lo ha raggiunto all’addome.

Un colpo che, per fortuna, non ha raggiunto gli organi vitali. Gallo, infatti, non è in pericolo di vita. Ad arrestare il cinquantaduenne sono stati i carabinieri della locale stazione di Borghetto Santo Spirito che hanno anche recuperato il coltello. Mallardo, durante la fuga, lo aveva lanciato dentro un cassonetto della spazzatura. A chiedere la convalida dell’arresto dell’uomo è il pubblico ministero Giovanni Battista Ferro che ha coordinato l’attività di indagine dei militari dell’Arma.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci