Accoltellamento nella notte ad Andora

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Andora. Grave un diciottenne raggiunto da tre fendenti durante una lite familiare, ieri sera verso le 23:30 ad Andora in un'abitazione di via Pertini. Secondo quanto riferito, alla presenza della madre uno dei gemelli ha preso un coltello da cucina e accecato dall’odio ha sferrato tre fendenti nei confronti del fratello che non ha fatto in tempo a difendersi, cadendo a terra in una pozza di sangue. Subito dopo, il responsabile si è dileguato per far perdere le proprie tracce, buttando il coltello in un bidone dei rifiuti che si trovava fuori dalla abitazione.

È stata la madre, ancora sotto choc per la scena alla quale aveva appena assistito, ad allertare il 112, il cui operatore, oltre a mandare nell’immediatezza la pattuglia della radiomobile di Alassio a cercare il fuggiasco, si è fatto spiegare sommariamente cosa fosse successo.

Rintracciato il fuggiasco tramite il suo cellulare, dopo un'estenuante telefonata, l’operatore è riuscito ad indurlo alla ragione e a consegnarsi ai Carabinieri della radiomobile. Il coltello, dopo le indicazioni ricevute dall’operatore, è stato ritrovato occultato in un bidone, e successivamente sequestrato.

Il giovane aggredito è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Le sue condizioni sarebbero stabili. Il giovane aggressore, invece, è stato tratto in arresto per tentato omicidio ed associato in carcere a disposizione del magistrato.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci