A Varazze si festeggia la giornata dedicata al mare

Borghetto Revisioni

Varazze. Visto il grande successo dell’iniziativa “A pesca e u Ma’” (che a settembre 2019 arriverà alla sua 6^ edizione), l’Assessorato all’Ambiente con il Centro di Educazione Ambientale “Parco Costiero Piani d’Invrea”, la Marina di Varazze, la Capitaneria di Porto, LNI, Associazione Pesca sportiva, Museo del mare e Varazze Club Nautico organizza l’evento “A Pesca e u Ma’ a scuola” che si terrà presso la Marina di Varazze nella mattinata di oggi per festeggiare la “Giornata del Mare”, introdotta dal Nuovo Codice della Nautica e promossa a livello nazionale presso le scuole di ogni ordine e grado.

Si tratta di un evento dedicato alla scoperta delle tradizioni locali e dell’ambiente marino varazzino che vedrà coinvolte le classi della Sezione BLU della Scuola Secondaria di I Grado dell’Istituto Comprensivo “N. Mandela” di Varazze.

Diverse sono le attività a cui parteciperanno gli alunni durante l’intera mattinata; tutte legate al mare, alla sua valorizzazione ed alla sua conservazione”, afferma il Sindaco Alessandro Bozzano.

“Vista la sottoscrizione della Carta di Partenariato Pelagos da parte del Comune continua, quindi, anche durante questo evento l'impegno rivolto alla conoscenza ed alla salvaguardia dell’ambiente marino, alla tutela dei mammiferi marini nel Santuario dei cetacei e nel Mediterraneo”comunica l’Assessore all’Ambiente Massimo Baccino, esprimendo altresì un ringraziamento per la collaborazione e disponibilità di tutti coloro che con la propria professionalità si sono resi partecipi nell’organizzazione di tutti gli eventi dedicati alle scuole varazzine.

La classe IA Sez. Blu sarà impegnata in lezioni di Vela con il Varazze Club Nautico, mentre le classi II A e III A (anch’esse della Sez BLU) effettueranno diverse attività:

· Visita del Museo del Mare

· Incontro con i subacquei del porto

· Incontro con i pescatori dell'Associazione Pesca Sportiva

· Laboratorio a cura del CEA di Varazze inerente la conoscenza del Santuario dei Cetacei

· Visita al Seabin V5

Il Seabin V5 è un vero e proprio “cestino del mare” per la rimozione delle plastiche. Fissato ad un pontile, filtra 24 ore su 24 l’acqua marina trattenendone anche i più piccoli detriti plastici. In Italia, il primo porto ad installarlo è stato quello turistico di Marina di Varazze. I dispositivi Seabin utilizzati nell’ambito del progetto LifeGate PlasticLess per la raccolta dei rifiuti galleggianti risultano particolarmente efficaci in aree come i porti, all’interno dei quali – grazie all’azione dei venti e delle correnti – convergono i rifiuti scaricati in mare.

Il progetto, dedicato al mare, costituisce un altro tassello alle nostre attività a favore della sostenibilità ambientale” ha detto il Vice Sindaco di Varazze Filippo Piacentini. “Si tratta di un’importante iniziativa utile non solo dal punto di vista funzionale, ma anche per sensibilizzare ed educare al rispetto per l’ambiente, tema che ci è molto caro. Da anni l'Amministrazione, l'Assessorato all'Ambiente, lavorano a fianco del CEA, Centro di Educazione Ambientale “Parco Costiero Piani d’Invrea” e le Scuole portando avanti significativi progetti in questo settore”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci