A Varazze si andrà in spiaggia con una App

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

A Varazze verrà creata un'applicazione o un sito internet per consentire ai cittadini di conoscere in anticipo i posti liberi nelle spiagge libere comunali e gli operatori aggiorneranno la situazione in tempo reale. È lo stesso sindaco, Alessandro Bozzano, a spiegare la novità.

Ogni spiaggia sarà suddivisa in stalli da 10 metri quadri con distanza minima tra gli ombrelloni di 3 metri per una parte e in stalli da 4 metri quadri con distanza minima tra gli asciugamani di un metro e mezzo per la restante parte, così da ospitare nuclei familiari (massimo 4 persone) e singoli bagnanti.

In ogni arenile municipale saranno predisposti, con paletti, bandierine o sacchi numerati, dei punti di riferimento corrispondenti agli stalli. Su scogliere, moli e dighe dovrà essere posta cartellonistica con la normativa in vigore e questa è la condizione minima, ma è ritenuta necessaria la vigilanza da parte delle forze di polizia. Per ogni accesso alle spiagge, saranno presenti operatori (volontari o steward), che con l'utilizzo di app, regolamenteranno l'accesso, e distribuiranno i cartellini con il numero corrispondente ai posti liberi. Nel caso di più punti di accesso, gli operatori saranno collegati via radio.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci