A Peagna di Ceriale si parla della Prima Guerra Mondiale con Cervone

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Ceriale. Parole e musica nella terza serata di «Libri di Liguria» a Peagna di Ceriale (auditorium ore 21), dedicata alla «Prima Guerra Mondiale». Venerdì si comincia con un incontro con Paolo Cervone, giornalista, storico e saggista. Per Mursia ha pubblicato «La battaglia di Caporetto»ripercorrendo con dovizia di particolari i tratti di un passato che deve essere compreso e ricordato. Ha descritto i luoghi, la battaglia e il comportamento di quattro generali Luigi Cadorna, Pietro Badoglio, Luigi Capello e Alberto Cavaciocchi, sottolineando il valore eroico dei soldati e di molti reparti. Ma questa sera è in programma anche lo spettacolo «L'Italia della Grande Guerra. Parole, figure e musiche tra 1915 e 1918», di Ferdinando Molteni ed Elena Buttiero. Il recital racconta la storia dell'Italia negli anni della Grande Guerra attraverso la musica e le canzoni di quel tempo. E attraverso le parole degli scrittori che l'hanno raccontata. Una storia che dalla nostalgia per la belle époque che svanisce passa all'impeto futurista e arriva a «La leggenda del Piave», a «Ta pum» e alla bellissima «Stelutis alpinis». E prosegue con le melodie e le marcette dell'Italia di allora, i canti dell'impresa africana (Tripoli bel suol d'amore) e quelli dell'irredentismo trentino fino alle canzonette di tutti i giorni. Elena Buttiero, Anita Frumento e Ferdinando Molteni collaborano da tempo per progetti che uniscono testi, documenti sonori, proiezioni video, immagini fotografiche e musica dal vivo eseguita con pianoforte a quattro mani. Le loro conferenze-concerto sono state ospitate e apprezzate in molte città italiane (Roma e Napoli tra queste), europee (Losanna, Bienne, Sion) ed americane (Università di New York, Stony Brook, Philadelphia) e da prestigiose istituzioni culturali come, tra le altre, la Società Dante Alighieri.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci