A Palazzo Oddo di Albenga arriva "L'Elisis d'amore"

Ferrari Innovations

Albenga. Sarà in costume, in forma completa e accompagnata al pianoforte dalla talentuosa Michela Forgione, la rappresentazione de «L’elisir d’amore» che andrà in scena sabato pomeriggio alle 16.30 nella Sala «San Carlo» di Palazzo Oddo ad Albenga, per la regia del tenore rossiniano genovese Ugo Benelli e con il patrocinio dell’Assessorato comunale al Turismo. A preparare i cantanti nei rispettivi ruoli è il vocal coach e critico musicale Ezio Deovich, che dell’opera lirica e del belcanto ha fatto la propria «mission» grazie ad una preparazione e una sensibilità musicale oggi rari.

La direzione artistica è del soprano Anna Maria Ottazzi, che unisce all’attività di cantante lirica l’insegnamento del canto lirico e moderno e l’organizzazione di eventi e rassegne musicali. Nell’opera, divertente e frizzante, saranno protagonisti il soprano Emanuela Carotenuto, il tenore Nicola Colamorea. Il ruolo di Dulcamara è affidato al basso giapponese Takanobo Sugimoto, che ha al suo attivo più di 250 recite in opere pucciniane e verdiane. Il personaggio di Belcore spetterà a da Davide Canepa, giovanissimo baritono che unisce all’attività concertistica gli studi al Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova. Giannetta sarà il mezzosoprano sassarese Marina Garau Chessa.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci