A Genova gli stati generali dell'infanzia

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Genova. Attuare i diritti, vita dignitosa, libertà e identità, famiglia, cura, educazione, tutela: sono queste le sette aree tematiche su cui si svilupperà il confronto e il dialogo tra gli oltre 110 partecipanti già iscritti ai tavoli del World Cafè “All Rights” nell’ambito degli Stati Generali dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, organizzati da Regione Liguria insieme a Pidida Liguria – coordinamento ligure per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e alla rete dei soggetti aderenti al patto di sussidiarietà regionale “Sempre Diritti” e in programma oggi dalle 9.30 presso il Foyer del Teatro Carlo Felice a Genova.

All’iniziativa parteciperanno: la vicepresidente e assessore alla Sanità e Politiche sociosanitarie, gli assessori regionali alla Formazione e Pari Opportunità e all’Urbanistica di Regione Liguria, l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Genova, il presidente del Tribunale dei Minorenni Luca Villa insieme al Procuratore Tiziana Paolillo, i Garanti dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza di Regione Liguria Francesco Lalla e del Comune di Genova Giacomo Guerrera, il presidente di Unicef Liguria Franco Cirio. Saranno presenti e coinvolti nei tavoli tematici anche rappresentanti dell’Istituto Gaslini, Alisa, Ufficio scolastico regionale, Coni, degli ordini professionali (pediatri, psicologi, assistenti sociali) e di diversi enti del Terzo settore tra cui il portavoce del Forum Andrea Rivano.

Obiettivo dell’iniziativa, rilevare e promuovere attività che, a partire dagli Stati Generali, si articoleranno nel corso del 2019 in vista dell’evento in programma in autunno, in occasione del 30esimo anniversario della firma della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre del 1989.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci