A Finalborgo il recital del pianista Luca Donati

Pista Kart Indoor Albenga

Penultimo appuntamento - Domenica 7 aprile alle ore 16,00 presso l’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo - con la seconda edizione dei “Pomeriggi Musicali 2019”, rassegna organizzata dalla Società dei Concerti di Finale Ligure con il sostegno dell’Assessorato alla cultura e la collaborazione di Finalborgo.it.
Diversamente dai precedenti concerti della rassegna, questo recital si terrà alle ore 16,00 e non alle 17,00 per evitare la sovrapposizione con altri eventi annunciati a Finalborgo.
Sarà al volta di un vero virtuoso della tastiera, il pianista Luca Donati che, oltre ad importanti vittorie in concorsi nazionali e internazionali, vanta un’intensa attività concertistica come solista e come apprezzato interprete della letteratura concertistica per pianoforte e orchestra. Il famoso critico musicale Luigi Fait ha scritto: “Donati può definirsi una ‘forza della natura’ a cui si aggiungono, nel massimo equilibrio, poesia, pensiero, creatività. Per Luca Donati la magistrale tecnica strumentale è un mezzo che gli consente sì di affrontare anche le opere del più arduo virtuosismo, ma che gli permette soprattutto di confrontarsi con il linguaggio dei diversi autori senza mai limitarsi ai valori accademici e ‘datati’. Egli si distingue dunque nel ri-creare i lavori del proprio repertorio, vivendone appassionatamente ‘oggi’ lo spessore culturale, sociale, estetico”.A Finalborgo Donati interpreterà tre famose sonate, tutte numerate come seconde, di altrettanti celebri autori russi: Aleksandr Skrjabin, Sergej Prokofev, Sergej Rachmaninov.

L’ingresso è a pagamento: biglietto intero 10 euro, ridotto 8.

Luca Donati si è diplomato brillantemente presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida del M° Ely Perrotta. Successivamente si è perfezionato con Maria Golia, con il M° Boris Petrushansky e con il M° Eugenio Bagnoli alla Fondazione “Giorgio Cini” di Venezia. Ha ottenuto numerosi importanti riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali, tra cui spiccano il II premio al Concorso Nazionale “Camillo Milano” di Savona e al Concorso Nazionale “Città di Como”, il I premio al Concorso Nazionale “Città di Albenga” (Savona), il I premio assoluto al Concorso Nazionale “Città di Meda”, il primo premio assoluto al Concorso pianistico nazionale “Pietro Argento” di Gioia del Colle (ed. 2002), il II premio al “Torneo Internazionale di Musica” (TIM) di Roma, il II premio al Concorso Internazionale per pianoforte e orchestra “Città di Cantù” (Como) e il primo premio al Concorso Internazionale “Carlo Zecchi” di Roma, ed altri ancora. Si è esibito, riscuotendo un enorme successo di pubblico e di critica, in numerose città italiane ed estere per importanti associazioni musicali, tra cui spiccano il Teatro dell’Opera di Roma, la Sala Verdi del Conservatorio di Milano, e il festival pianistico “Piano Solo” di Salerno. Ha frequentato dei corsi di perfezionamento presso il Conservatorio di Lussemburgo con la pianista rumena Dana Protopopescu ed il corso di pianoforte nella classe del M° Aquiles Delle Vigne presso l’Internationale Sommerakademie “Mozarteum” di Salisburgo. Ha conseguito il Biennio Accademico di II Livello presso il Conservatorio “Piccinni” di Bari col massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Le sue esecuzioni del concerto K 503 di Mozart con l’Orchestra Sinfonica della Val Camonica per l’anno mozartiano 2006, del Concerto n. 5 “Imperatore” di L. van Beethoven (2007), al Barletta Piano Festival, e del Concerto K. 488 di Mozart a Bacau (Romania) nel 2007; nonché del Concerto n. 2 di Rachmaninoff con l’Orchestra di Val Camonica a Ponte di Legno, hanno ottenuto uno strepitoso successo. Sempre riscuotendo entusiastici consensi si è esibito in Belgio, in Moldavia, in Argentina ed in Uruguay, dove ha anche tenuto delle masterclasses, e in Bulgaria, dove ha eseguito il Concerto n. 5 per pianoforte e orchestra “Imperatore” di Beethoven. Nel giugno 2011 ha eseguito a Bacau in occasione del bicentenario di Franz Liszt il Concerto n° 2 e il Totentanz per pianoforte e orchestra ottenendo uno straordinario consenso di pubblico e di critica. Attualmente insegna presso il Conservatorio “Giordano” di Foggia.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi