"9 donne e un mistero", venerdì il saggio dei ragazzi grandi del Banchéro

Un testo che diverte e commuove, intriga e seduce, svelando passo dopo passo un segreto che come nei migliori romanzi polizieschi si manifesterà solo alla fine.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Imperia. I saggi degli allievi del Laboratorio Officina del Teatro del Banchéro, giunto al 22mo anno di attività, proseguono venerdì 25 maggio (Imperia, Spazio Calvino, ore 21:00) con il gruppo dei ragazzi grandi di Taggia (fascia di età compresa tra i 14 e i 18 anni), i quali presenteranno lo spettacolo “9 donne e un mistero”, rivisitazione del celebre “8 Donne e un mistero”, capolavoro teatrale di Robert Thomas, reso celebre per la sua fortunata versione cinematografica interpretata da Catherine Deneuve, Isabelle Huppert e Fanny Ardant.

La storia è ambientata negli anni ’50 durante il periodo natalizio e racconta di una famiglia residente nella provincia parigina in cui è avvenuto un omicidio: un uomo viene trovato morto nella propria casa di campagna. I fili del telefono tagliati e una forte nevicata impediscono ogni contatto con l’esterno, costringendo la figlia maggiore a lanciare un’indagine che porterà a sospettare di ciascuna delle persone presenti nella casa: otto donne “incarcerate”, nessuna può uscire, tutte sono probabili assassine. Emerge una buona dose di misoginia e l'uomo appare quanto mai fragile e vulnerabile, alla completa mercé degli intrighi orditi con l'inganno, arguzia e poco amore dalle calcolatrici, avide e per nulla romantiche donne, anzi femmine.

Un testo che diverte e commuove, intriga e seduce, svelando passo dopo passo un segreto che come nei migliori romanzi polizieschi si manifesterà solo alla fine.

In scena Virginia Bastiani, Amanda Blasetta, Alessia Brea, Mattia Carnesecca, Giulia Ciccone, Lucrezia Croesi, Sara Fortunato, Francesco Rebora, Matilde Siri, Francesca Toraldo, Angelica Zappia. Regia: Giorgia Brusco.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci