Quaranta i nuovi maestri di sci e snowboard del Collegio Maestri di Sci della Liguria

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Si sono svolti a Cervinia/Zermatt gli esami finali del corso di formazione per aspiranti maestri di sci e snowboard organizzati dal Collegio Maestri di Sci della Regione Liguria.

Le condizioni del ghiacciaio del Plateau Rosa ai piedi del Cervino, sono state eccezionali: sole, cielo azzurro e neve invernale - quella che scricchiola - e tutti i 40 ragazzi sono stati promossi. 26 sono i nuovi maestri di sci e 14 quelli di snowboard che hanno frequentato il corso di formazione che era iniziato con le selezioni di marzo 2019 ad Artesina e Prato Nevoso (CN).

Dopo il lockdown causato dal Covid-19, il Collegio Maestri di Sci della Liguria è stato il primo Collegio in Italia ad aver concluso con successo i corsi di formazione, ora per 40 ragazzi c’è una concreta opportunità di lavoro da subito.

«Sarebbe una bella sfida per il 2021 organizzare in Liguria, a Monesi, le prossime selezioni per maestri di sci e snowboard - dichiara Alberto Magi, presidente del Collegio Maestri di Sci della Liguria - ora che i lavori hanno ripristinato la viabilità interrotta dalle frane dell’alluvione del 2016. Nel 2014 Monesi aveva già ospitato, insieme a Santo Stefano d’Aveto, due moduli formativi del corso di formazione per maestri di sci».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci