27° Triathlon di Andora, ancora e sempre Francia

Sul podio Richard Tom e Julie Marano

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Andora. Ennesima vittoria transalpina sia in campo maschile, RICHARD TOM, sia in quello femminile con JULIE MARANO. Migliori degli italiani, Matteo Morelli, 5° classificato in campo maschile e Silvia Visaggi 2^ classificata nella prova femminile.

Si è svolto in condizioni climatiche ideali e con un mare in condizioni perfette, la 27^ edizione del Triathlon di Andora. Molto elevati anche quest’anno i numeri, circa 800 i partenti, tra cui anche 5 staffette e 5 atleti del settore Paratriathlon, in rappresentanza di 10 regioni Italiane oltreché Francia ed Inghilterra.
La manifestazione è stata organizzata come sempre dall’Associazione sportiva Andora Race in collaborazione e Patrocinio del Comune di Andora oltre che con il Patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona e della Fondazione Agostino De Mari - Cassa di Risparmio di Savona.

Combattuta la prova tra gli uomini, dove si è registrato anche quest’anno un dominio straniero con ben 7 atleti di Francia ed Inghilterra nei primi 10 posti. La gara viene decisa nella terza ed ultima frazione di corsa a favore del Francese TOM RICHARD, 58.08, che supera di una trentina di secondi il britannico, vincitore nel 2014 e già secondo lo scorso anno RAOUL SHAW, 58.39, tesserato PPR Team e partito con i favori del pronostico,
Al terzo e quarto posto altri due atleti francesi LEGOUT ANTOINE, 58.51 e BERLAND ARTHUR, 1.00.28.
Quinto posto e primo degli italiani MATTEO MORELLI , 1.00.35, CUS PARMA.
Nella gara femminile, 116 le donne al via, si è registrata la vittoria della Francese JULIE MARANO, 1.11.46 che la spunta in volata sul rettilineo d’arrivo sull’italiana SILVIA VISAGGI, 1.11.47 – DDS MILAN0. Al terzo posto la francese DUQUESNE JULIETTE, 1.12.15
Quarta classificata, la forte ligure VITTORIA BERGAMINI, 1.14.53, RIVIERA TRIATHLON e quinta classificata MARTINA FIORENTINO, 1.16.29, TORINO TRIATHLON.
Anche questa prova si è decisa nella terza ed ultima frazione di corsa dopo che le prime classificate si erano presentate appaiate in zona cambio T2 .

“Siamo molto soddisfatti - afferma il Presidente dell’Andora Race Carlo Rista – tutto è andato per il meglio ed anche il tempo e soprattutto il mare è stato dalla nostra parte. La 27^ edizione si chiude in modo eccellente sia dal punto di vista tecnico che partecipativo, il miglior modo di celebrare per Andora il titolo di Comune Europeo dello Sport. Non mi resta che ringraziare i tanti partecipanti, i tantissimi volontari, gli sponsor , l’Amministrazione Comunale e tutte le associazioni che hanno fattivamente collaborato e reso possibile la realizzazione della manifestazione".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci