Strarburgo - Ucciso in un blitz l’attentatore

Pista Kart Indoor Albenga

Strasburgo 13 dicembre - Si è conclusa in serata la caccia all’uomo responsabile dell’attentato, avvenuto nei mercatini di Natale nel centro di Strasburgo.

Cherif Chekatt, dopo la sparatoria che ha ucciso tre persone e ferito molte altre tra cui un radiocronista italiano, aveva fermato un taxi per ritornare a Neudorf, il suo quartiere, da dove sono partite le ricerche della polizia che, fallito un primo blitz, hanno proseguito con le indagini temendo anche una sua possibile fuga in Germania.

Nel pomeriggio di oggi, alcune testimonianze raccolte dagli agenti hanno consentito di restringere il cerchio attorno al sospettato che, individuato in Rue du Lazaret, durante un controllo, ha tentato di colpire i gendarmi che hanno risposto prontamente, uccidendolo.

Molti abitanti della zona si sono avvicinati, applaudendo al successo della polizia, che è riuscita in breve tempo a neutralizzare il ricercato 29enne, di origine magrebina, nato in Francia, che ha insanguinato questo Natale con un brutale attentato al cuore dell’Europa.

Si conclude così l’incubo della lunga notte di Strasburgo, stretta nella preghiera per le vittime e i numerosi feriti, che ancora lottano per la vita.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi