Portogallo: centinaia di vigili del fuoco impegnati a domare imponenti incendi

Centinaia i vigli del fuoco che da ieri cercano di domare le fiamme di un’area boschiva montuosa del Portogallo centrale..

Profumeria Simonini

Secondo quanto riportato dal Ministro dell’Interno portoghese, 8 vigili del fuoco e 12 civili sono rimasti feriti nella regione di Castelo Branco. Un civile gravemente ustionato è stato trasportato con l’elicottero sino alla capitale Lisbona.

Elicotteri e aerei cisterna sono stati utilizzati per spegnere tre grossi incendi nella regione. Al momento due di essi sembrerebbero essere sotto controllo.

L’operazione più imponente sta impegnando 800 vigili del fuoco, 245 veicoli inclusi i bulldozer, e 13 aerei ed elicotteri, nel tentativo di domare un incendio su di un’area di 25 km tra Vila de Rei e Mação.

Il Ministro dell’Interno Eduardo Cabrita ha fatto sapere che un’inchiesta è stata avviata per accertare le cause dell’incendio e se sia stato o meno di origine dolosa: «C’è qualcosa di strano. Come è possibile che cinque incendi di questa portata possano essersi generati in aree così vicine l’una all’altra?», ha detto il Ministro.

L’esercito portoghese ha inviato soldati e automezzi nell’area per aprire varchi ai vigili del fuoco.

Il presidente Marcelo Rebelo de Sousa ha espresso la sua «solidarietà alle centinaia di persone che stanno combattendo contro le fiamme».

Gli incendi sono divampati sabato pomeriggio alimentati dai forti venti. I villaggi sono stati evacuati per precauzione, e alcune strade secondarie sono state chiuse al traffico.

Gli incendi sono un problema annuale per il Portogallo. Il paese è caldo, fortemente boschivo, e investito da forti venti dall’Atlantico. Oltre 100 persone hanno perso la vita negli incendi del 2017.

Sei regioni del Portogallo cento-meridionale sono attualmente nello stato di allerta elevata per incendi.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi