La Corea del Nord ha lanciato un missile che ha sorvolato l’isola di Hokkaidō

Tensione internazionale sempre più alle stelle.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Tensione internazionale alle stelle dopo che, intorno a mezzanotte, la Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile che ha sorvolato il Giappone ed in particolare l’isola di Hokkaidō. Il missile lanciato ha avuto una gittata di circa 3.700 chilometri ed è verosimilmente affondato nel Pacifico Nord a circa 2.000 km ad est del Giappone.

Secondo i militari sud coreani citati dalla Yonhap, questa volta il missile ha avuto una gittata ben superiore rispetto a quello di fine agosto, già considerato dagli esperti un missile intercontinentale potenzialmente in grado di trasportare una mini testata nucleare verso gli Stati Uniti e l'Europa.

Il lancio arriva un giorno dopo che Pyongyang ha minacciato di colpire il Giappone e di ridurre gli Stati Uniti a «ceneri e oscurità», per contestare la risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che impone nuove sanzioni per il suo test nucleare del 3 settembre scorso.
In tutta l’area è scattato l’allarme mentre negli USA il presidente Trump ha convocato per le 3 ora italiana i vertici del Pentagono per esaminare la situazione (tra l’altro poco dopo che l’inquilino della Casa Bianca aveva fatto nuove farneticanti dichiarazioni sul riscaldamento globale, confermando di non voler dar atto alla Convenzione di Parigi).

Certamente il lancio del missile coreano avrà delle conseguenze, già nelle prossime ore. Non va dimenticato infatti che proprio ieri Giappone e Usa avevano sottolineato che non sarebbero state accettate nuove provocazioni.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci