Grosso incendio da questa mattina in una raffineria di petrolio a Philadelphia

Pista Kart Indoor Albenga

Philadelphia. Un incendio in una della più grandi raffinerie di petrolio della Costa Est ha acceso di arancio e giallo il cielo del mattino, destando dal sonno, con potenti esplosioni che hanno fatto tremare le case, i residenti della zona.

«L'incendio è scoppiato alle 4 del mattino circa - ora locale, le 10 in Italia - al Philadelphia Energy Solutions Complex.» ha detto la portavoce Cherice Corley. «Alle 9 del mattino le squadre di pronto intervento cercavano ancora di controllare le fiamme, - ha aggiunto la Corley - Ai residenti nelle vicinanze è stato chiesto di chiudersi in casa, e le strade limitrofe la raffineria sono state chiuse al traffico.»

I video dei notiziari mostrano enormi palle di fuoco "sparare" fiamme alte nel cielo. Ci sono 4 feriti confermati, tutti con ferite di lieve entità, che sono stati curati sul posto.

https://twitter.com/IFBpaul/status/1142002032880041984

Le cause dell'incendio non sono ancora chiare. Corley ha parlato di tre esplosioni, udite a chilometri di distanza, mentre il fuoco si faceva strada attraverso il groviglio di tubi che trasportavano carburante attraverso il complesso. Questo è successo alla raffineria Girard Point, una delle due del complesso PES nel sud di Philadelphia.

La compagnia ha fatto sapere che non sono riusciti a determinare cosa esattamente abbia generato l'incendio, ma credono che la principale causa sia stato il gas propano. Precedentemente, un ufficiale del Dipartimento di Philadelphia dei Vigili del Fuoco aveva detto che le fiamme erano partite da un contenitore di gas butano.

Il Philadelphia Energy Solutions, una raffineria con una storia di 150 anni, produce 335 mila barili di petrolio greggio al giorno.

Questo è stato il secondo evento di incendio questo mese. Il primo caso si era verificato il 10 di giugno, dove però in quel frangente non erano stati registrati feriti.

I Vigili del Fuoco dell'impianto, assieme ai colleghi del Dipartimento, hanno raffreddato i contenitori limitrofi per prevenire l'estendersi dell'incendio. «Siamo qui a supporto dei colleghi del Philadelphia Energy Solution - ha detto Craig Murphy, vice commissario dei Vigili del Fuoco della città, ai media - L'incendio è cambiato da quando siamo giunti sul posto.»

Fumo denso e nero si è diffuso in tutta la città quando è iniziato l'incendio.

«Tutto il cielo si è tinto di giallo», ha detto un uomo ad un emittente locale. «La terza esplosione ha fatto tremare il mio camion. Tutto il camion ha iniziato a tremare ed è stato piuttosto spaventoso» conclude l'uomo.

Mark Broadbent, un analista responsabile della raffinazione al Wood Mackenzie, ha detto che l'inventario del gas è già basso e l'incendio «aggiungerà ancora più pressione al sistema».

(fonte: The Washington Post - Fire, explosions rock Philadelphia oil refinery)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi