Filippine: enorme onda travolge traghetto. Vittime tra i 251 passeggeri

Il battello aveva cambiato rotta a causa delle cattive condizioni del mare e si stava dirigendo verso un porto dell'isola di Polillo.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Manila. Un traghetto con 251 persone a bordo è naufragato al largo delle Filippine: ci sono vittime ma il numero è ancora sconosciuto, come ha annunciato la guardia costiera dell'arcipelago. Secondo il capo dei servizi di emergenza della provincia filippina di Quezon, Juanito Diaz, «è stato travolto da una grande onda che lo ha ribaltato».

L'incidente si è verificato al largo di Real, città 70 chilometri a est di Manila, mentre la nave a causa del maltempo aveva fatto rotta verso l'isola di Polillo. Il portavoce della guardia costiera, Armand Balilo, ha spiegato che il traghetto, l'MV Mercraft 3, è partito questa mattina dal nord della provincia di Quezon, nella regione centrale del paese. Intorno alle 11 locali (le 4 del mattino in Italia) le autorità hanno ricevuto una telefonata di emergenza dall'imbarcazione.

Il direttore della polizia di Quezon, Rhoderick Armamento, ha dichiarato che la maggior parte dei 251 passeggeri, circa 200 persone, è stata tratta in salvo. I media locali parlano di 4 vittime accertate e di 140 tratti in salvo, ma è ancora presto per un bilancio definitivo.

«Ci sono vittime ma non sappiamo quante - ha spiegato Balilo aggiungendo che elicotteri e navi da soccorso stanno cercando di raggiungere la zona dell'incidente ma hanno difficoltà - c'è maltempo, le onde sono altissime». «Pensiamo che siano state le cattive condizioni del mare uno dei fattori principali del naufragio - ha detto - le barche vicine e i pescatori della zona stanno cercando di aiutare il traghetto».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci