Emergenza Covid, nuove restrizioni si profilano per l'Europa. Incremento di casi anche negli Stati Uniti

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

L'Unione Europea ha reso noto di essere pronta per nuove restrizioni anti-covid più ampie, mentre le infezioni sono aumentate in tutto il continente, Francia e Germania hanno impiegato restrizioni severe quasi quanto i loro lockdown primaverili, intanto i casi registrati aumentano vertiginosamente negli Stati Uniti.

L'Europa e gli Stati Uniti appaiono essere le attuali zone di pericolo per COVID-19, identificato per la prima volta in Cina a dicembre, in una crisi globale in cui sono state infettate più di 44,94 milioni di persone e ne sono morte 1.178.943.

«Data la situazione molto dinamica in tutta Europa, dobbiamo ridurre allo stesso modo i contatti in quasi tutti i paesi europei», ha detto il ​​Mministro della Sanità tedesco Jens Spahn dopo una videoconferenza dei ministri della salute dell'UE che ha presieduto.

Il commissario europeo per la Salute Stella Kyriakides ha fatto eco all'appello: «Dobbiamo farcela, dove necessario, con restrizioni sulla vita quotidiana per interrompere la catena di trasmissione».

La Francia e la Germania hanno annunciato nuovi blocchi questa settimana poiché le infezioni nel continente hanno superato il traguardo dei 10 milioni e gli ospedali e le unità di terapia intensiva si sono riempiti di nuovo.

Bar, ristoranti, eventi sportivi e culturali sono stati limitati o chiusi in molti altri paesi europei.

Il Belgio, uno dei paesi europei più colpiti, ha registrato una media di 15.316 nuove infezioni al giorno a metà ottobre. L'Italia e l'Austria hanno registrato venerdì il più alto numero giornaliero di infezioni.

Sono stati istituiti posti di blocco in tutto il Portogallo per fermare i viaggi non autorizzati durante un divieto di movimento di cinque giorni iniziato venerdì.

La Russia ha visto crescere i casi di coronavirus nelle ultime settimane e venerdì ha segnalato 18.283 nuove infezioni, il conteggio più alto registrato dall'inizio della pandemia e 355 morti.

La Polonia ha riportato un quarto record giornaliero consecutivo di nuovi casi. La Gran Bretagna ha resistito all'idea di un nuovo blocco nazionale, anche se un sondaggio ha mostrato infezioni in aumento.

I responsabili delle politiche della Banca Centrale Europea hanno affermato che i governi devono essere selettivi nell'interrompere l'attività economica per combattere la pandemia e devono continuare a spendere per sostenere le imprese e le famiglie.

«Dobbiamo cercare di sconfiggere il virus senza arrestare completamente l'economia perché le conseguenze in termini di perdita di attività economica sono molto, molto intense», ha detto il vicepresidente della BCE Luis de Guindos.

Un aumento record di infezioni negli Stati Uniti sta spingendo gli ospedali sull'orlo della capacità e uccidendo fino a 1.000 persone al giorno prima delle elezioni del 3 novembre, in cui la gestione della pandemia è diventata la questione principale.

Giovedì, gli Stati Uniti hanno battuto il record di un solo giorno di nuove infezioni da coronavirus, segnalando almeno 91.248 nuovi casi, poiché 21 stati hanno riportato il loro numero giornaliero più alto di pazienti ospedalizzati dall'inizio della pandemia, secondo un conteggio effettuato da Reuters dei dati riportati pubblicamente.

«Stiamo andando nella direzione sbagliata», ha detto il dottor Anthony Fauci, uno dei principali membri della task force della Casa Bianca e direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases.

(fonte: Reuters)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci