È morta a 52 anni Stephanie Niznik, attrice di “Everwood” e “Star Trek”

Pista Kart Indoor Albenga

L’attrice Stephanie Niznik, famosa per il suo ruolo in “Everwood” e “Star Trek: Insurrection”, è morta a Encino in California, il 23 giugno all’età di 52 anni. La notizia è stata resa nota solo tre settimane dopo il suo decesso per cause ancora sconosciute.

Nata a Bangor, nel Maine, il desiderio della Niznik era quello di diventare genetista prima di laurearsi alla Duke University principalmente in teatro e lingua russa. Ottenuto un master al CalArts (l’Istituto delle Arti della California), ha iniziato a recitare con ruoli in serie TV come “Vanishing Son” e “Murder She Wrote” (La signora in giallo, da noi in Italia).

L’attrice ha recitato anche in serie come “Nash Bridges” e “Dr. Quinn, Medicine Woman” (trasmesso in Italia con il titolo di “La signora del West”) prima di approdare a ruoli ricorrenti in “Diagnosis: Murder” (Un detective in corsia). Nella serie TV “Everwood” ha recitato la parte della vicina di casa Nina Freeney. Ha inoltre avuto un ruolo ricorrente in “Life is Wild” (L’Africa nel cuore), oltre a ruoli da guest star in “Lost”, “NCIS” e “CSI: Miami”.

Dopo aver recitato la parte dell’Ufficiale Cadetto della Flotta Stellare Kell Perim della specie Trill in “Star Trek: Insurrection”, la Niznik ha fatto ritorno nell’universo “Star Trek” con il ruolo di Wraith nel diciottesimo episodio “Rogue Planet” della serie TV “Star Trek: Enterprise”.

La Niznik era anche un'attivista nel mondo del volontariato contro la fame nel mondo e per sostenere le organizzazioni che si prendevano cura di bambini e animali.

(fonte: Variety)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi