Torino: vigili in borghese, stop a chi guida con il cellulare

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Gli agenti della polizia municipale si aggirano in mezzo al traffico di Torino, in borghese e su moto senza insegne, per individuare coloro che non rispettano il codice della strada.

I comportamenti più frequenti sono l’utilizzo del cellulare alla guida e il mancato utilizzo delle cinture. La principale causa degli incidenti è di fatto legata a comportamenti scorretti, distrazioni o infrazioni.

In caso di infrazione i vigili in borghese, su delle Aprilia 650, tirano fuori la paletta e fermano gli individui per multarli. Il primo è stato nella mattinata del 17 novembre, un automobilista in corso Ferrucci, che stava utilizzando il cellulare alla guida. I vigili lo hanno fatto svoltare in via Cialdini ed è stato multato.

Il Comandante del reparto radiomobile, Fulvio Illengo, spiega che l’obbiettivo è quello di rendere le strade più sicure. Secondo quanto dichiarato in strada ci sono gli agenti del reparto Radiomobile e i colleghi della sezione di Pozzo Strada.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci