Terremoto nel Maceratese

Pista Kart Indoor Albenga

Una lunga notte di paura ha messo nuovamente in ginocchio il centro Italia, squassato da tre forti scosse di terremoto, che hanno provocato la distruzione di molti edifici.

Centri storici inagibili in Umbria e nelle Marche, mentre la terra ha continuato a tremare, senza fortunatamente frenare i soccorsi. Vittima un uomo colpito da infarto a Tolentino, dove è stato evacuato l'ospedale come a Matelica e Cingoli, alcuni feriti per i crolli e centinaia gli sfollati, che si sono riversati in strade, auto e strutture sportive.

Restano chiuse le scuole, i Vigili del Fuoco, in giornata, effettueranno i primi accertameti sugli edifici rimasti, mentre si allestiscono le tendopoli per accogliere gli abitanti delle zone colpite, da un sisma che ha sconvolto il cuore dell'Italia.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi