Strasburgo: morto Antonio Megalizzi, 4 le vittime della strage

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Non ce l’ha fatta Antonio Megalizzi, giornalista italiano di 28 anni, rimasto gravemente ferito alla testa nella sparatoria avvenuta l’11 dicembre ai mercatini di Natale di Strasburgo.

La comunicazione ufficiale è stata data nel pomeriggio di giovedì 13 dicembre da parte delle autorità francesi. Le condizioni del giornalista erano apparse disperate già dal ricovero all’ospedale Hautpierre. Cherif Chekatt lo aveva colpito alla base del colle, sparando da un paio di metri di stanza, arrivando a pochi millimetri dal midollo spinale. Era stato quindi dichiarato inoperabile.

Antonio Megalizzi non ha mai preso coscienza, il giorno dopo la sparatoria è stato raggiunto a Strasburgo dalla famiglia e dalla fidanzata Luana. Il giornalista lavorava per Europhonica, un progetto radio legato al mondo universitario, ed era arrivato a Strasburgo domenica 9 dicembre per seguire l'assemblea plenaria dell'Europarlamento.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci