Sempre più concreta la realizzazione dell'Agenzia nazionale ItaliaMeteo

Firmato il regolamento che prevede anche che l'Agenzia supporti lo stato e le regioni nelle funzioni di protezione civile, nelle decisioni da adottare nell’ambito del Sistema di allerta nazionale per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico.

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Un nuovo passo verso la creazione dell'Agenzia nazionale ItaliaMeteo. Il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell’università e della ricerca Gaetano Manfredi, ha approvato, in esame definitivo, un regolamento, da adottarsi con decreto del presidente della Repubblica, concernente l’organizzazione dell’Agenzia nazionale per la meteorologia e climatologia denominata “ItaliaMeteo” che sorgerà a Bologna e una serie di misure volte ad agevolare il coordinamento della gestione della materia meteorologia e climatologia.

In particolare, il regolamento disciplina l’organizzazione di “ItaliaMeteo” e prevede che la stessa Agenzia supporti le Autorità statali e regionali preposte alle funzioni di protezione civile, alla tutela della salute e dell’ambiente, alle scelte di politica agricola, nelle decisioni di rispettiva competenza, ivi comprese, in particolare, quelle da adottarsi nell’ambito del Sistema di allerta nazionale per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico, nonché per l’attuazione del piano sull’agricoltura di precisione e di misure di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci