Mercatone Uno: dimissioni dei commissari. Presto un nuovo bando di cessione

Pista Kart Indoor Albenga

I tre commissari di Mercatone Uno, Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari si fanno da parte: hanno consegnato oggi al ministero dello Sviluppo economico l'istanza per la proroga del programma di cessione, in vista di un nuovo bando a breve per vendere gli asset, e hanno rassegnato le dimissioni.

«Si tratta di un passaggio indispensabile per la pubblicazione del nuovo bando di gara per la cessione dei complessi aziendali e per l'accesso agli ammortizzatori straordinari previsti dalla legge», recita la nota dei commissari. Ci sono infatti oltre 1.800 dipendenti del gruppo che da tre settimane non hanno né stipendio né cassa integrazione.

Le dimissioni sono «una decisione presa in piena collegialità e con spirito di servizio, nell'esclusivo interesse dell'azienda e dei suoi lavoratori, come ogni altro provvedimento assunto negli oltre quattro anni d'incarico, con la finalità di contribuire a ristabilire la necessaria serenità e in una logica di virtuosa discontinuità», spiegano i tre commissari.

«Rispettiamo il gesto di Coen, Sgaravato e Tassinari e crediamo che dei risultati della loro gestione se ne parlerà ancora a lungo nelle opportune sedi. Stiamo sempre più prendendo consapevolezza dell'importanza dell'associazione quale interlocutore autorevole e preparato sia con il Mise che con i Tribunali e ci mettiamo fin d'ora a disposizione delle nuove professionalità che sostituiranno i dimissionari commissari, con l'augurio di instaurare un rapporto imperniato sulla massima trasparenza.» ha commentato William Beozzo, che guida l'Associazione dei fornitori di Mercatone Uno.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi