Dramma di Latina, uomo spara alla moglie e uccide le due figlie

Il dramma si è consumato oggi poco dopo le 14.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Non ha ascoltato le voci dei suoi colleghi che gli intimavano di arrendersi e lasciare libere le due figlie. Non è stato sufficiente l’intervento delle Forze dell’Ordine per impedire a Luigi Capasso, appuntato dei Carabinieri in servizio a Velletri, di ferire gravemente la moglie prima di prendere in ostaggio le due figlie di 14 e 8 anni.

Il dramma si è consumato poco dopo le 14 quando si è capito che l’uomo, dopo aver colpito mortalmente le due figlie, si era tolto la vita. Per tutta la mattinata, dopo che si era capito la gravità della situazione, si era sperato in una diversa conclusione della vicenda. I colleghi di Capasso hanno cercato, sapendo che un’irruzione all’interno dell’appartamento sarebbe stata fatale, di convincerlo a desistere, di posare le armi e uscire all’esterno. Ma questo non si è verificato ed il bilancio è pesante, con la moglie di Capasso, gravissima e con poche speranze di rimanere in vita.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci