Sofia Goggia e Andreas Seppi rendono d’oro il venerdì dello sport azzurro

Chi questa mattina fosse rimasto a casa per l’influenza si sarà consolato seguendo in tivù due grandi imprese azzurre.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Chi questa mattina fosse rimasto a casa per l’influenza si sarà consolato seguendo in tivù due grandi imprese azzurre. La prima, iniziata alle prime luci dell’alba e terminata a mattinata inoltrata, ha visto protagonista Andreas Seppi il tennista giustamente definito maratoneta perché ha spesso la meglio sui suoi avversari allestendo lunghe battaglie. Contro Karlovic, un gigante d’altezza e un servizio che non lascia respiro, Seppi ha vinto 9-7 al quinto in una battaglia durata quasi 4 ore. Seppi ha vinto i primi due set, poi ha perso il terzo al tie break. Ma non si è arreso e adesso approda, come l’armense Fognini, al terzo turno.

Sofia Goggia vince la discesa libera de Le Tofane, una delle più tecniche. Per lei si tratta della seconda vittoria consecutiva in questa specialità, e soltanto Isolde Kostner era riuscita in questa impresa. La gara, che ha segnato l’addio allo sci per l’americana Mancuso, ha visto piazzarsi al secondo posto Lindsey Vonn. Da ricordare che tutte le atlete hanno corso con un pettorale sul quale era scritto “basta alle violenze contro le donne”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci