La Nazionale di pallanuoto doma l’Australia ma chiude seconda il girone

Atletica: Filippo Tortu campione europeo juniores nei 100

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

La Nazionale Italiana di pallanuoto conclude la prima fase del campionato del mondo in corso di svolgimento a Budapest superando (13-5) l’Australia, ma conclude, per differenza reti, al secondo posto il girone vinto dai padroni di casa. Il Settebello, per aggiudicarsi il primo posto, doveva vincere con dieci gol di scarto, impresa che, nonostante la bella prova del finalese Matteo Aicardi, non è stata possibile realizzare, anche per la serata di grazia dei canguri.

Ora gli azzurri affronteranno domenica alle 15 il Kazakistan negli ottavi per poi giocarsi le posizioni che contano contro la Croazia, martedì nei quarti.

La giornata sportiva ha offerto altri eventi, ad iniziare dalla splendida affermazione di Filippo Tortu nei 100 metri nel campionato europeo Juniores in corso di svolgimento a Grosseto. La promessa della velocità azzurra è stato adottato dagli sportivi savonesi perché proprio al Fontanassa, in un meeting organizzato da Marco Mura, ha stabilito la sua prima prestazione di livello internazionale.

Niente da fare invece per la Nazionale di calcio femminile agli Europei battuta questa sera dalla Germania (2-1) e eliminata dalla competizione continentale.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci